Ad Ausserberg, Eggerberg, Baltschieder e Steg-Hohtenn, caratteristici paesini sul versante rivolto a sud della valle del Rodano, i visitatori rimarranno incantanti dalla natura quasi incontaminata e dalla ricchezza della flora e della fauna.

La rete di sentieri, tenuta in perfetto stato, offre tutto quanto un escursionista possa desiderare, a partire da un grande classico, la via alta che, correndo per 20 km lungo il versante meridionale del Lötschberg, collega Hohtenn a Brig, offrendo una vista mozzafiato sulla valle del Rodano e sulla vegetazione alpina e mediterranea. Dalla bisse «Niwärch», semplicemente incredibile, inoltre, gli escursionisti più esperti potranno attaccare la via ferrata «Baltschiedertal – Wiwannihütte».

Le quattro valli che, nel bel mezzo di questa regione patrimonio naturale dell’UNESCO, si allungano, diritte, dal massiccio del Bietschhorn fino alla valle del Rodano, ossia Jolital, Gredetschtal, Bietschtal e Baltschiedertal, custodiscono al loro interno scorci straordinari. Auf der atemberaubenden Suone « Niwärch » gelangt der Wanderer zum Klettersteig « Baltschiedertal – Wiwannihütte ».

Ad Ausserberg, oltre al tradizionale birrificio del paese, è possibile visitare anche un orto officinale in cui sono coltivate quaranta erbe medicinali usate in tinture e pomate.
In inverno, invece, la regione offre un’ampia rete di tracciati da percorrere con le racchette da neve e con gli sci.

Prenota ora
  • Alberghi numerosi
  • I migliori prezzi
  • Ottima qualità