Specialità vallesane a base di carne

Un tempo le condizioni climatiche delle regioni alpine costringevano la popolazione ad accumulare scorte di alimenti conservabili a lungo per sopravvivere alla stagione fredda. Così, grazie al sole, al clima secco, al vento che soffia nella Valle del Rodano e alla fantasia dei pastori, sono nate le tecniche della salagione e dell’essiccatura. Mentre altrove la carne veniva resa conservabile attraverso l’affumicatura in grandi camere apposite, nel Vallese si era soliti far essiccare i pezzi di carne all’aria, appesi in un magazzino o nel sottotetto. Oggi la denominazione di origine IGP (indicazione geografica protetta) garantisce che per la carne secca vallesana IGP sia mantenuta la stessa qualità e sia usata esclusivamente carne bovina svizzera. Nel frattempo, anche la pancetta vallesana IGP e il prosciutto crudo vallesano IGP hanno ottenuto questa certificazione.

Ricette