Ospiti in paradiso

Cosa porta una brasiliana in Svizzera? Nati Felli ride: «L’amore, che domande!» Ha conosciuto suo marito, un valligiano, alla scuola alberghiera Les Roches. «L’unica mia condizione per trasferirmi in Svizzera era poter aprire un mio albergo qui nel Vallese.» Un desiderio che fortunatamente si è avverato.

Attenzione alle piccole cose

«Come siamo fortunati!» esclama Nati Felli, guardando dalla terrazza del suo hotel sul green del campo da golf e sullo sfondo il panorama delle Alpi vallesane. Una direttrice d’albergo che non si lamenta della crisi? Possibile? La carioca ride: «Perché dovrei? Qui nel Vallese è come stare in paradiso. Non abbiamo alcun motivo per lamentarci.»

Nati Felli al Guarda Golf ha messo in pratica la sua concezione di lusso alpino e ospitalità brasiliana. Ha uno stile tutto suo che riscuote grande successo. Il suo segreto? «Molto semplice: offrire agli ospiti più di quanto si aspettino.» A partire ovviamente dall’infrastruttura: ampie camere con un accogliente bagno e terrazza privata con vista, oltre che sport e wellness. I letti del Guarda Golf sono realizzati su misura per offrire agli ospiti sonni profondi e ristoratori. Ma l’infrastruttura non è tutto.

 

La raclette spiegata ai brasiliani

«Sono le piccole cose a fare la differenza.» prosegue Nati. «Gli ospiti apprezzano i piaceri semplici e autentici. Ad esempio un picnic sull’alpe. O una raclette.» Ma bisogna anche fare attenzione ai dettagli: «Se a un ospite straniero servite una raclette senza spiegare cosa sia non bisogna sorprendersi se non gli piacerà» spiega Nati. «Ma se gli raccontiamo chi produce il formaggio e dove hanno pascolato le sue mucche, allora la apprezzerà. E di certo lo racconterà a tutti.»

Cosa piace in particolare del Vallese ai suoi ospiti latino-americani? «Sciare, fare escursioni o giocare a golf immersi in un paesaggio mozzafiato – come d’altronde a tutti gli altri ospiti. E la sicurezza.» Ma non è un elemento scontato? «Per niente. Poco tempo fa abbiamo ospitato una famiglia brasiliana. Una sera vedo la figlia nella hall che piange di gioia. Durante la vacanza a Crans-Montana per la prima volta nella sua vita usciva da sola: un evento per la ragazza.» La sicurezza, la pulizia e la bellezza del Vallese sono per Nati Felli il capitale più importante. «In questo la Svizzera non ha rivali in tutto il mondo.» Un capitale che sarà sempre più importante anche in futuro.

Direttrice Hotel Guarda Golf, Crans-Montana, Vallese
Un paradiso: Nati Felli sul green

Siamo campioni del mondo

«Quest’estate portiamo la coppa del mondo in Svizzera » continua soddisfatta Nati Felli che si è specializzata nel mercato brasiliano: fino al 30 per cento dei suoi ospiti sono suoi connazionali. Durante i suoi viaggi in Brasile Nati pubblicizza il Vallese e la Svizzera. «Il mio patriottismo è più forte di quello di tanti svizzeri» sorride. «Ci tengo a far venire turisti non solo nel mio albergo, ma nella nostra regione. Incontro spesso persone che considerano il Guarda Golf troppo caro. E sono molto contenta di sapere che hanno scelto un altro hotel nel Vallese, fra le tante eccellenti strutture che offre.»

Il Vallese è diventata la seconda patria di Nati Felli. A Crans-Montana sta vivendo il suo sogno e realizzando i suoi grandi progetti. Il sole tramonta e fa brillare l’ultima neve. «Che fortuna vivere in paradiso» conclude con un sorriso appagato. Ci saluta calorosamente e si butta a capofitto nel lavoro: ci sono ancora tanti turisti che vogliono trascorrere un soggiorno da sogno a Crans-Montana.

Prossima storia

Piste vincenti

Leggi ora